Come sviluppare l’Intuito?

Se ci stiamo chiedendo questo, abbiamo già capito, in primis, che è un nostro bisogno. Ci stiamo interrogando su come restituire alla mente razionale il suo vero scopo e ragion d’essere. Che non consiste nel soffocare e delegittimare un altro dono importante che la nostra Umana Natura ci ha conferito di diritto.

Questo Dono è la capacità di lasciar fluire in noi le intuizioni, quegli eventi interiori simili a lampi luminosi che squarciano il buio. Epifanie che ci permettono di concepire nuove idee, di comprendere verità e informazioni importanti, di visualizzare in un attimo le direzioni che dovremmo prendere per realizzare noi stessi, un progetto, un cambiamento vitale… E che troppo spesso rimangono inascoltate, perché giudicate come non razionali.

Ma dove sta scritto, che non lo siano? E se fosse, questa priorità della ragione rispetto all’intuizione, da dove viene? Non certo dalla nostra natura fisiologica, considerato che il nostro cervello “intuitivo” – il lobo destro – non pesa meno né è meno potente del sinistro, quello “analitico”. E nemmeno dalle antiche tradizioni. Ad esempio, l’immagine del Tao, che riassume meravigliosamente come, in ogni cosa, l’Equilibrio e la Perfezione stiano nel compenetrarsi e bilanciarsi di energie apparentemente opposte, che però di fatto agiscono in modo complementare. Come l’Intuito e la Mente, ad esempio.

Come sviluppare l’intuito, quindi? Aprendoci ad ascoltare la sua Voce.

Stavolta, famolo strano. Non seguiamo il metodo percorso negli altri articoli di questa serie sulle risorse interiori per far fronte allo stress. Oggi non parliamo di chakra, di energia vitale e dei suoi transiti, di concetti e filosofie da seguire in un percorso cognitivo. Le riflessioni mentali sono preziose per allenare e soddisfare la mente, per l’appunto. Ma questa è la nostra consuetudine; per riappropriarci di un saggio uso dell’intuito, meno abituale, non c’è niente di meglio che… stimolare in altro modo il nostro sesto chakra, ovvero usare metodi più intuitivi 🙂

Oggi, in maniera più empirica ed esperienziale, proviamo quindi ad ascoltare delle voci. Un puzzle di voci diverse, con diversi toni e nate in diversi contesti, che ci parlano dell’importanza dell’intuizione e del suo equilibrio con la mente. Semplicemente, leggiamo e stiamo in ascolto di cosa questo quadro un po’ impressionista ci fa risuonare dentro. Cosa ci dice, il cuore, in proposito? E magari facciamo la meditazione guidata in basso, specificamente canalizzata per ricontattare, interiormente e autonomamente, la nostra facoltà intuitiva. Già questi, di per sé, sono ottimi esercizi per sviluppare l’intuizione 🙂

Della Mente Razionale e della Mente Intuitiva: scritti e aforismi

 

Uomini di Scienza

 

“La mente intuitiva è un dono sacro e la mente razionale è un fedele servo. Noi abbiamo creato una società che onora il servo e ha dimenticato il dono.”
Albert Einstein

 

“L’intuizione è la concezione priva di dubbi di una mente pura e attenta, e sorge dalla sola luce della ragione, ed è più certa della deduzione.”
Cartesio

 

Psicoterapia e Crescita Spirituale

 

“E’ curioso osservare come logica ed intuizione tendano a volersi prevaricare a vicenda, in una sorta di competizione diadica, e tendano a dividere l’opinione delle persone tra i sostenitori della mente ed i sostenitori dello spirito. Questa deriva culturale è assurda e priva di senso, dato che l’uomo dovrebbe poter far uso liberamente di ogni strumento che la natura gli ha donato.”
Valerio Rosso, Psichiatra e Psicoterapeuta, tratto da questo suo articolo (per me meraviglioso) sul potere dell’intuizione.

 

“Nasciamo dotati di intuito. Il problema è che la maggior parte di noi viene educata a sopprimerlo, o quantomeno a controllarlo, sulla base della falsa idea che sarebbe qualcosa di misterioso e oscuro. Le regole della nostra società ci inducono ad affidarci alla logica, alla razionalità. Eppure l’intuito è uno straordinario strumento pratico, molto utile per risolvere i problemi e le difficoltà di ogni giorno.”
Shakti Gawain.

 

Uomini di Business e Uomini di Lettere

 

“Dobbiamo avere il coraggio di seguire il nostro cuore e la nostra intuizione. In qualche modo, essi sanno che cosa vogliamo realmente diventare. Tutto il resto è secondario.”
Steve Jobs

 

“L’intuizione: la parte atrofizzata del cervello che è collegata col cuore e ci consente di ascoltare la voce degli dei.”
Massimo Gramellini.

 

Medicina (Integrata) e Filosofia

 

“Se apriamo il cervello, vediamo un largo nastro di materia che connette i due emisferi. Si chiama corpo calloso, […]. Il suo lavoro è quello di trasmettere informazioni da un emisfero all’altro, affinché possano comunicare fra loro. Usare un emisfero a discapito dell’altro non ci permette di esperire le nostre piene capacità. Ciò che dobbiamo imparare a fare è danzare nel corpo calloso. Abbiamo bisogno di imparare ad essere centrati fra i due cervelli. Abbiamo bisogno di imparare a usare le nostre menti in una modalità cerebrale duale, una modalità cerebrale totale, in modo olistico […] per guadagnare più armonia nelle nostre vite.”
Len Wisneski, Clinical Professor of Medicine alla George Washington University. (Traduzione mia, n.d.T)

 

“L’intuizione e l’immaginazione intellettuali sono estremamente importanti, ma non possiamo fare affidamento su di esse: può darsi che ci mostrino le cose molto chiaramente, ma può anche darsi che ci portino fuori strada. Sono indispensabili in quanto fonti principali delle nostre teorie, ma la maggior parte delle nostre teorie sono, in ogni caso, false. La funzione più importante dell’osservazione e del ragionamento, come pure dell’intuizione e dell’immaginazione, è quella di aiutarci ad esaminare criticamente quelle congetture ardite che sono i mezzi con cui sondiamo l’ignoto.”
Karl Popper

 

Prima della meditazione guidata per ricontattare la propria fonte intuitiva interiore, ecco i link a tutti gli articoli di questa serie! Hai Letto: Sesto Chakra | Come Sviluppare l'Intuito senza Perdere la Ragione. Meditazione in basso.
Primo Chakra | Superare la Paura, trasformarla in Alleata
Secondo Chakra | Superare i momenti Difficili con la Creatività
Terzo Chakra | Proattività: Cos'è (da un punto di vista energetico)
Quarto Chakra | Seguire il cuore o la mente nei momenti duri?
Quinto Chakra | Essere Se Stessi ritrovando la propria Verità.
Settimo Chakra | Il Sé Superiore, Ritrovarlo per Ritrovare Se Stessi.

 

Vuoi saperne di più?

Scrivimi, offro anche consulenze online
e sessioni individuali di meditazione guidata,
su misura per te!

 

 

Richiedi
Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *